Torre Annunziata. Pizzo a imprenditore, in manette il figlio del killer Raia

Torre Annunziata. Pizzo a imprenditore, in manette il figlio del killer Raia

Pizzo a imprenditore, in manette il figlio del killer Raia

E’ accusato di avere minacciato e chiesto “soldi per i carcerati del Palazzo” (Palazzo Fienga, ex roccaforte del clan Gionta di Torre Annunziata, in provincia di Napoli ndr) ad un imprenditore: i carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno sottoposto a un provvedimento di fermo emesso dalla DDA partenopea, Raffaele Raia, 36 anni, ritenuto dagli investigatori legato al clan Gionta. Raffaele Raia e’ figlio di Amedeo Raia, killer dei Gionta finito all’ergastolo perche’ ritenuto colpevole dell’omicidio di Ettore Merlino, il pregiudicato affiliato al clan Ascione di Ercolano, ucciso con nove colpi calibro 9 esplosi il 24 maggio 2007. I momenti che precedettero l’omicidio vennero ripresi da alcune videocamere. 


ULTIME NEWS