Matachione, “intercettazioni nulle” è già battaglia al processo

Matachione, “intercettazioni nulle” è già battaglia al processo

Matachione, "intercettazioni nulle" è già battaglia al processo

Corruzione in Regione: il processo al “re delle farmacie” Nazario Matachione davanti al Tribunale di Napoli si apre con la prima battaglia dei difensori dell’imprenditore che ha creato un vero e proprio impero partendo da Torre Annunziata. Gli avvocati Bruno von Arx ed Elio D’Aquino hanno chiesto l’inutilizzabilità delle intercettazioni ambientali e telefoniche, alla base dell’inchiesta coordinata dai pm napoletani Celestina Carrano e Henry John Woodcock. A renderle “fuorilegge”, di conseguenze nulle come prove nel processo, ci sarebbe il fatto che il gip le autorizzò sulla base di un esposto anonimo, dal quale partì l’indagine parallela sulla presunta corruzione a pezzi da novanta della Guardia di Finanza. In questo processo Matachione, invece, è accusato di avere regalato viaggi e orologi di valore a funzionari della Regione per accelerare le pratiche che interessavano le sue farmacie. 


ULTIME NEWS