Nigeriano molesta tre diciottenni, arrestato

Nigeriano molesta tre diciottenni, arrestato

Ha tentato di fuggire e ha colpito i poliziotti

Un uomo è stato arrestato ad Ancona da agenti delle Volanti per aver importunato, ubriaco, tre 18enni straniere, spintonando una delle tre e afferrando l’altra per il giubbotto.

L’uomo, un cittadino extracomunitario, nigeriano di 25 anni, residente in provincia di Pesaro, con numerosi precedenti di polizia per i reati contro il patrimonio – nello specifico furto in abitazione, rapina, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale – si aggirava in Piazzale Ugo Bassi importunando i passanti. Poco dopo mezzanotte, l’uomo, in evidente stato d’ebbrezza, notate tre ragazze ha iniziato ad infastidirle. Le tre donne, tutte cittadine extracomunitarie, originarie del Sud America, diciottenni, intuito il perioclo, hanno allertato il 113. 

All’arrivo degli agenti, l’uomo ha tentato di fuggire verso piazza Rosselli, ma è stato rintracciato nel parcheggio antistante la Stazione ferroviaria, mentre si nascondeva fra le auto in sosta. Ha provato a prendere a calci e pugni i poliziotti, ma è stato bloccato e portato in Questura.
 

 


ULTIME NEWS