Violentata per 10 anni, lo Stato le concede l’eutanasia

Violentata per 10 anni, lo Stato le concede l’eutanasia

I suoi traumi erano insostenibili

Aveva 20 anni quando ha deciso di morire, per metà della sua vita aveva vissuto l’inferno.

Succede in Olanda dove una ragazza, la cui identità è volutamente nascosta, dopo un percorso di psicoterapia ha scelto di morire e ha chiesto l’eutanasia. Il suo paese gliel’ha concessa. La motivazione: “i sintomi post traumatici di cui soffriva erano insostenibili”.

Dai 5 ai 15 anni è stata vittima di abusi sessuali tra le mura domestiche. Tra i disturbi post traumatici che hanno portato lo Stato ad accettare la richiesta, anoressia, depressione cronica, allucinazioni.



L’opinione pubblica si è divisa sulla decisione della ragazza e sulla successiva concessione dell’eutanasia da parte dello stato. La ragazza aveva seguito diversi anni di terapia ma “Non aveva alcuna prospettiva o speranza”, avrebbe dichiarato il suo medico. 


ULTIME NEWS