Baronissi “simula” un terremoto

Baronissi “simula” un terremoto

Falso sisma a Baronissi

BARONISSI – Una maxi simulazione di Protezione Civile è in programma a Baronissi sabato 21 maggio, dalle ore 9.00, in via Unità d’Italia. La città è stata scelta dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile per una giornata di esercitazione pratica destinata agli alunni delle scuole medie. La città sarà scossa da un sisma: dalle ore 10.00 scatteranno gli interventi di prima emergenza con tanto di recupero feriti da parte della Croce Rossa, spegnimento degli incendi, evacuazione dell’Istituto e fuga verso i punti di raccolta. “È un progetto di grande valenza – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – e siamo orgogliosi che proprio Baronissi sia stata scelta dal Dipartimento Nazionale per questa giornata di prevenzione, indispensabile per diffondere la cultura e la sensibilizzazione dei rischi legati al territorio”.  “Insegnare a muoversi nel modo giusto, spiegare cosa fare e cosa non fare, mostrare concretamente cosa accade quando accade un terremoto o un incendio, sono momenti di formazione necessari per proteggere l’incolumità dei nostri ragazzi – spiega l’assessore alla protezione civile, Anna Petta – ci aspettiamo molto da questa giornata di esercitazione, perché siamo convinti che la prevenzione passi soprattutto attraverso la conoscenza dei fenomeni”. Tutte le attività, previste dalle ore 9.00 alle 12.00, saranno cadenzate con rigore per rendere la simulazione quanto più efficace: evacuazione degli alunni per scossa sismica, simulazione recupero dispersi all’interno della scuola, intervento del 118 per il trasporto di eventuali feriti, allestimento di isole per l’emergenza. Per l’occasione è stata emessa un’ordinanza di divieto di transito e di sosta in via Unità d’Italia. L’evacuazione si terrà dalle ore 9.50. Alle ore 12.10 è in programma la cerimonia di consegna degli attestati con la partecipazione dei volontari del nucleo comunale di Protezione Civile e gli uomini della Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, Polizia, Carabinieri e Croce Rossa.


ULTIME NEWS