Salerno, il racconto shock della ragazza violentata sulla spiaggia

Salerno, il racconto shock della ragazza violentata sulla spiaggia

Stupro in spiaggia, racconto della vittima

SALERNO – «È stato un incubo. Non vedevo l’ora che finisse tutto, volevo solo che anche loro finissero di torturarmi». Sarebbe questa una parte del racconto fatto dalla 31enne stuprata tre notti fa sulla spiaggia di Santa Teresa a Salerno da due stranieri. La ragazza – come rivela il quotidiano Il Mattino oggi in edicola – ha raccontato ai militari la sua terribile esperienza che l’ha segnata per sempre.

Da giorni la ragazza soffriva di insonnia, agitata e preoccupata per un concorso che avrebbe dovuto sostenere ed al quale non ha potuto prendere parte a causa della violenza subita.

Soffriva di insonnia per quell’importante appuntamento che avrebbe potuto cambiare la sua vita. Dopo una serata con gli amici tornata a casa aveva pensato di rilassarsi un po’ e cosi, presa l’auto, era scesa a Lungomare dove purtroppo si è imbattuta

In due stranieri che le hanno chiesto prima soldi e poi l’hanno stuprata e poi portata in auto con loro fino a quando la ragazza è riuscita a inviare un messaggio di auto ad un amico che ha allertato i Carabinieri che hanno arrestato prima uno e poi l’altro aguzzino della donna.


ULTIME NEWS