Spari alla Casa Bianca: la polizia ferisce l’aggressore e lo arresta

Spari alla Casa Bianca: la polizia ferisce l’aggressore e lo arresta

La polizia ferisce l'aggressore e lo arresta

 Le forze dell’ordine hanno sparato ad un uomo che brandiva una pistola argentata puntandola verso terra e che si stava avvicinando alla Casa Bianca, fra la 17esima strada e la E. Il sospetto sembrava avere circa 25 anni. Lo ha raccontato un testimone, il texano 26enne Brett Polivka, che si trovava sul posto insieme alla fidanzata.  E’ ricoverato in gravi condizioni l’uomo arrestato in seguito alla sparatoria alla Casa Bianca. Un tweet del servizio di emergenza riferisce che l’uomo sarebbe stato colpito all’addome dagli 007. Si sarebbe avvicinato ad un check point brandendo un’arma e sarebbe stato messo a terra. Sempre via Twitter, i servizi segreti riferiscono che sarebbe stato coinvolto un poliziotto.  L’uomo armato è stato poi identificato: si tratta di Pete Williams, ora ricoverato in ospedale. La polizia sta perquisendo la sua auto, trovate nelle vicinanze, riferisce la Msnbc. Contrariamente a quanto sembrava all’inizio non c’e’ dunque un’altra persona ferita nell’episodio.


ULTIME NEWS