Salari tagliati e posti di lavoro a rischio, doppia protesta a Salerno

Salari tagliati e posti di lavoro a rischio, doppia protesta a Salerno

Lavori, due proteste a Salerno

SALERNO – Una doppia protesta questa mattina a Salerno. Lunedì di rabbia davanti la sede della Provincia di Salerno. A manifestare alcuni dei 115 lavoratori dell’ Arechi Multiservice e i 35 dipendenti dell’ex Aser. Su uno striscionerivolto al presidente della provincia Canfora c’era scritto «Così non va».

I lavoratori dell’Arechi Multiservices sono preoccupati per i tagli dei salari e dei buoni pasto ma soprattutto temono un ridimensionamento della società partecipata della Provincia che si occupa della manutenzione delle strade e degli edifici scolastici. Quattro ore di sciopero oggi e lunedì prossimo per tenere alta l’attenzione sul loro caso dopo gli incontri in prefettura e la mobilitazione anche della Fiom CGIL.

L’altra protesta ha riguardato i 35 lavoratori ex Aser che chiedono il rispetto della sentenza emessa dal tribunale del Lavoro di Salerno, che ha sancito il reintegro per quindici di loro. Se non dovessero arrivare risposte concrete i lavoratori sono pronti a denunciare tutto e tutti alla procura della Repubblica.


ULTIME NEWS