Torre Annunziata, incubo nel quartiere delle carceri: cuccioli pestati

Torre Annunziata, incubo nel quartiere delle carceri: cuccioli pestati

Torre Annunziata, incubo nel quartiere delle carceri: cuccioli pestati

Pestati, maltrattati, strappati alla madre e nascosti per giorni. Poi abbandonati in posti diversi sino alla salvezza arrivata grazie ad una rete di volontari che hanno strappato, dalle mani di quei piccoli scugnizzi, tre cuccioli di randagio. Tutto è andato in scena nei giorni scorsi nel quartiere del Quadrilatero delle Carceri, rione  a pochi passi dal palazzo Fienga, ex roccaforte del clan Gionta e da sempre considerato zona a rischio della città. Un contesto sociale che nonostante l’impegno e lo sforzo anche dei sacerdoti e dell’esercito di volontari continua a rimanere dimenticato, e troppo spesso  è pprio quel contesto a diventare un’alibi e una costante che genera così anche, e soprattutto, azioni ed episodi come quello andato in scena nei vicoli del ventre molle del rione. 

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++

 


ULTIME NEWS