Castellammare. Crisi senza fine, a casa 21 operai Fincantieri

Castellammare. Crisi senza fine, a casa 21 operai Fincantieri

Crisi senza fine, a casa 21 operai Fincantieri

Un accordo in Prefettura sottoscritto appena un anno fa che diventa carta straccia e 21 lavoratori che vengono licenziati. Sono gli ingredienti di una nuova vertenza occupazionale che aggrava ancor di più la situazione lavorativa a Castellammare di Stabia e ha come epicentro l’indotto Fincantieri. I 21 dipendenti sono addetti alle pulizie dei tronconi che vengono realizzati nello stabilimento stabiese. Il 31 maggio scade il contratto tra la Fincantieri e il Consorzio Cosea, per il quale lavoravano. Dal 1 giugno nel servizio subentrarà la Futura Service arl e i 21 lavoratori hanno già ricevuto il preavviso di licenziamento dal Cosea.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++ 


ULTIME NEWS