Cava, in manette un salernitano condannato per stupro

Cava, in manette un salernitano condannato per stupro

Stupro, arrestato salernitano a cava

CAVA DE’ TIRRENI – Nella serata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni, a conclusione di un’attività info – investigativa, ha arrestato in Altavilla Silentina Raffaello Baldi, nato a Salerno, di anni 31, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso il 20 maggio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Salerno.

L’arrestato è stato condannato alla pena di anni 4, mesi 9 e giorni 5 di reclusione per i reati di violenza sessuale, stupro e violenza privata.

La sentenza di condanna del Baldi è stata resa possibile dalle risultanze dell’attività d’indagine che i poliziotti cavesi svolsero sullo stupro subito da due ragazze minorenni, nel mese di giugno 2004, a Cava de’ Tirreni.

Ieri sera, dopo che è stato tratto in arresto, Raffaello Baldi è stato condotto dai poliziotti presso la casa circondariale di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


ULTIME NEWS