Cadavere vicino al Po, l’assassino fuggito su una Punto bianca

Cadavere vicino al Po, l’assassino fuggito su una Punto bianca

l'assassino fuggito su una Punto bianca

 Identificato l’uomo trovato ucciso ieri, con colpi d’arma da fuoco, nei pressi di Canaro (Rovigo), vicino al’argine del Po. Si tratta di Antonio Piombo, 61 anni, residente a Lama Polesine, frazione di Ceregnano, dove viveva con un fratello. L’uomo lavorava al bar della stazione ferroviaria di Padova. E’ stato ucciso con due colpi di pistola, uno al busto e l’altro in fronte. I carabinieri stanno dando la caccia a una ‘Punto’ bianca con la quale si sarebbe allontanato l’assassino. Il corpo e’ stato trovato ieri pomeriggio in un’area golenale, nella frazione di Garofolo, dove e’ stato trovato un bossolo di pistola semi automatica, calibro 7,62. Tra le ipotesi degli investigatori che il cadavere sia stato trascinato da sotto l’argine, attraversando la zona golenale perche’ lungo questo tragitto sono state rinvenute tracce di sangue. 


ULTIME NEWS