Sorrento. Mini-crociere fuorilegge. E’boom di multe al porto

Sorrento. Mini-crociere fuorilegge. E’boom di multe al porto

Sorrento. Mini-crociere fuorilegge. E'boom di multe al porto

Un affare continuo sui turisti, macchiato dall’ombra dell’abusivismo. E’ quello delle “minicrociere” che frutta fior fior di quattrini a piccoli e grandi imprenditori di Sorrento. Ora, però, arriva una svolta con i diportisti fuorilegge di Marina Piccola fermati dalla Capitaneria di Porto. Per ora, ce ne sono solamente un paio finiti nella rete dei controlli e che ieri, al termine degli accertamenti, si sono visti elevare multe salatissime, di quasi tremila euro. Le accuse sono pesanti: noleggio abusivo e mancanza di comunicazione di inizio attività di locazione nel circondario marittimo di Castellammare di Stabia. Si tratta di violazioni amministrative. La sensazione è che comunque nelle prossime settimane i militari dell’ufficio locale marittimo agli ordini del comandante Guglielmo Cassone e diretti dal primo maresciallo Enrico Staiano intensificheranno l’attività di monitoraggio «al fine – si legge in un comunicato diffuso dalla Capitaneria – di salvaguardare la sicurezza in mare sia dei bagnanti che dei diportisti».

 

+++ TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE DI METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS