Torre del Greco/Ercolano. Il pm della Dda: “Gomorra nuoce alla salute”

Torre del Greco/Ercolano. Il pm della Dda: “Gomorra nuoce alla salute”

Il pm della Dda: "Gomorra nuoce alla salute"

«Catturare un boss vuol dire passare in vantaggio nella sfida ai clan. Ma per sconfiggere le mafie serve altro. Gomorra? Una serie tv che non racconta la realtà e che “nuoce gravemente alla salute”, come le sigarette». E’ un fiume in piena Catello Maresca, il pm anti-mafia che catturò il boss dei Casalesi Michele Zagaria, mentre la sua voce batte sui volti dei bambini che ieri mattina hanno partecipato, al parco sul mare di villa Favorita a Ercolano, alla cerimonia di consegna delle borse di studio donate dal sindaco Ciro Buonajuto con parte della sua indennità a chi si è distinto in elaborati sulla legalità. Davanti a Cristina Donadio, la Scianel della serie tv “Gomorra”, il magistrato attacca duramente la rappresentazione scenica della camorra di Roberto Saviano e soprattuto l’assenza dello Stato da un racconto «lontano dalla realtà».


ULTIME NEWS