Capasso: “Follia Conte su Jorginho, Insigne è unico nel suo genere”

Capasso: “Follia Conte su Jorginho, Insigne è unico nel suo genere”

Capasso: "Follia Conte su Jorginho, Insigne è unico nel suo genere"

Il direttore di Metropolis, Luigi Capasso, è intervenuto a Radio Marte, commentando non solo le scelte del ct Conte per l’Europeo, ma anche le trattative di mercato del Napoli. Secondo Capasso “L’esclusione di Jorginho è una follia. Conte non può giocare con il 3-5-2  e decidere di non portare con sé un regista che sappia giocare davanti alla difesa e impostare il gioco. Assurdo. Probabilmente – continua il direttore – ha scelto Sturaro perché ancora legato affettivamente alla Juventus. Non capisco neanche l’esclusione di Bonaventura, uno dei pochi centrocampisti italiani che sa saltare l’uomo nell’uno contro uno”.

Parole dure, che diventano dolci quando si parla di Insigne: “Non si poteva lasciare a casa Lorenzo. E’ l’unico con le sue caratteristiche in Italia, può accendere le partite da un momento all’altro. A sinistra ha trovato la sua collocazione tattica, ma non dimentichiamo che le sue doti possono essere preziose anche al limite dell’area, dove per fermarlo sono spesso costretti ad abbatterlo e ciò potrebbe favorire l’Italia perché le partite agli Europei si vincono anche con degli episodi”.

Dalla Nazionale al Napoli: “Il mercato degli azzurri ancora deve entrare nel vivo. Preferisco Herrera a Vecino, anche perché ha più esperienza internazionale e il Napoli ne ha bisogno. A Vrsaljko consiglio di scegliere Napoli, non credo che all’Atletico Madrid potrà prendere il posto di Juanfran o di Felipe Luis”. 


ULTIME NEWS