All’ospedale Ruggi batte il cuore di Salerno

All’ospedale Ruggi batte il cuore di Salerno

Salerno, nuove strutture al Ruggi

SALERNO – Lorella Cuccarini a Salerno nel giorno in cui la città e la sua maggiore struttura sanitaria rappresentano al meglio la buona sanità: “Qui al Ruggi primo centro del Sud, eccellenza per la radioterapia pediatrica. Senza queste cose la mia popolarità non avrebbe senso”. Due sale di degenza, una ludoteca e un giardino annesso, così il centro di radioterapia pediatrica del San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona si è ampiato, l’unica struttura in grado di effettuare i trattamenti radioterapici in anestesia generale, già attiva con una collaborazione con il presidio Pausilipon e Santobono. Un intervento terminato grazie all’impegno dell’associazione Open Oncologica Pediatrica presieduta da Anna Maria Alfani e dall’associazione Trenta Ore per la Vita onlus della presidente Rita Salci. Prima e durante il trattamento radioterapico il bambino ed i genitori effettuano anche una consulenza psicologica del dirigente psicologo dell’azienda.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS