Carabiniere ucciso, l’inchiesta nelle mani del pm più anziano della Procura di Marsala

Carabiniere ucciso, l’inchiesta nelle mani del pm più anziano della Procura di Marsala

L'inchiesta nelle mani del pm più anziano della Procura di Marsala

L’inchiesta sull’uccisione del maresciallo dei carabinieri Silvio Mirarchi, 53 anni, nelle campagne marsalesi, e’ nelle mani del pm piu’ anziano della Procura di Marsala Anna Cecilia Sessa. In procura si attende l’arrivo del neo procuratore Vincenzo Pantaleo che aveva chiesto di anticipare la propria immissione a ruolo. Gli inquirenti stanno analizzando attentamente le  dichiarazioni del testimone oculare del ferimento mortale: l’appuntato dei carabinieri che era con Mirarchi quando e’ avvenuta la sparatoria. E’ lui che da’ gli elementi utilissimi alle indagini da cui si potrebbe desumere se gli sparatori siano dei guardiani delle coltivazioni di marijuana o se fossero dei ladri di cannabis che avrebbero sparato ai due carabinieri in  borghese scambiandoli per i gestori delle serre durante un furto di piante.


ULTIME NEWS