Violenza e minacce ai parenti, 44enne condannato

Violenza e minacce ai parenti, 44enne condannato

Minacce ai parenti, condannato

ROCCAPIEMONTE – Un anno e sei mesi di reclusione per un incubo in famiglia: così un quarantenne di Roccapiemon­te, affetto da problemi mentali, è stato giudicato colpevole dal giudice dell’udienza prelimi­nare e al termine del rito abbreviato è stato condannato, con la successiva prescrizione di un ricovero, per la neces­saria cura a tempo indetermi­nato in una struttura specia­lizzata. L’uomo, già sottoposto a diversi tso, ha esasperato i suoi comportamenti aggres­sivi e violenti dopo la morte del padre, quando casa sua si è riempita di altri parenti rendendo ancora più labile la sua condizione, scatenando l’aggressività e l’intolleranza.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS