Migranti. Recuperati in Libia 117 corpi, anche 5 bimbi

Migranti. Recuperati in Libia 117 corpi, anche 5 bimbi

Recuperati in Libia 117 corpi, anche 5 bimbi

Ancora stragi di migranti. Almeno 700 erano a bordo di una barca naufragata al largo di Creta, secondo l’Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim) parlando di “centinaia di dispersi” dopo il recupero di “340 persone messe in salvo” e “quattro corpi” senza vita. “Si pensa che la barca sia partita dall’Africa con almeno 700 migranti a bordo”, precisa l’organizzazione. Inoltre sono stati recuperati i corpi di 117 migranti annegati, tra cui quelli di 70 donne e cinque bambini, sono stati recuperati da ieri su spiagge nell’ovest della Libia e le operazioni di recupero proseguono: lo ha riferito oggi all’ANSA il portavoce della Mezzaluna rossa libica, Mohamed Misrati. Un sito specializzato in migrazioni, “Migrant Report”, sostiene che i cadaveri recuperati sulla costa occidentale della Libia sono quelli di vittime di naufragi avvenuti “all’interno di acque libiche” la “settimana scorsa”.


ULTIME NEWS