Terremoto politico a Scafati, si dimette Sicignano. Aliberti è in bilico

Terremoto politico a Scafati, si dimette Sicignano. Aliberti è in bilico

Si dimette Sicignano

Colpo di scena a Scafati a poche ore dall’inizio del consiglio comunale. Alle 13, infatti, l’assessore al Bilancio, Raffaele Sicignano, ha rassegnato le dimissioni da delegato al Bilancio. 

Una defezione di non poco conto per il sindaco, Pasquale Aliberti, che questa sera in aula consiliare affronterà l’opposizione e dovrà fare luce sui rapporti con quel che resta della sua maggioranza.  Le dimissioni di Sicignano sono arrivate dopo giorni che, diversi fedelissimi, ne chiedevano il passo indietro perché additato come simpatizzante del gruppo “Identità Scafatese”, da cui è partita la protesta che ha portato Aliberti a dimettersi una settimana fa. Inoltre, alle 13.30, il vice sindaco Giancarlo Fele ha revocato le deleghe a tutti i consiglieri comunali. 

Si arriva dunque con una situazione concitata alla nuova assise, in programma alle 20. Alle 19, però, il Consiglio sarà preceduto da una conferenza del gruppo “Identità Scafatese”. In questo modo sarebbe a rischio l’accordo per il 13 voti che permetterebbe ad Aliberti di superare il bilancio. 


ULTIME NEWS