Blitz anti prostituzione sul litorale salernitano: denunciate due lucciole

Blitz anti prostituzione sul litorale salernitano: denunciate due lucciole

Lotta alla prostituzione, denunce nel Salernitano

SALERNO – Personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, con l’ausilio dei poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine della Basilicata, nel corso della serata di ieri e nelle ore notturne, ha effettuato specifici ed intensificati servizi di controllo del territorio per prevenire e reprimere i reati connessi alla prostituzione e all’immigrazione clandestina a Salerno e lungo la zona costiera a sud del capoluogo.

Le pattuglie, un equipaggio della Sezione Volanti e due del Reparto Prevenzione Crimine, sono state impegnate lungo la strada litoranea da Salerno a Capaccio, dalle ore 19.00 alle ore 01.00.

Nel corso dell’attività i poliziotti hanno fermato ed identificato diverse persone straniere, procedendo al deferimento all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, di M.A.S., nata in Romania di anni 25, per inosservanza del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni e A.S, nata in Kyargyzistan di anni 27, ai sensi dell’art.10 bis del Testo Unico sull’immigrazione 286/98, per ingresso e soggiorno illegale in Italia.

Tali rafforzati servizi di vigilanza continueranno ad essere svolti con regolarità, anche in vista della imminente stagione estiva e del conseguente maggiore afflusso di turisti soprattutto nella zona costiera, al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini e contrastare i reati di criminalità diffusa, spesso collegati alla prostituzione e all’immigrazione clandestina.


ULTIME NEWS