Minacce e botte per il conto del meccanico: quattro arresti tra Eboli e Campagna

Minacce e botte per il conto del meccanico: quattro arresti tra Eboli e Campagna

Pestaggio per il conto, quattro arresti

EBOLI – Minacciavano un meccanico del luogo dicendo che se voleva stare tranquillo doveva pagarli. I quattro residenti nel Comune di Campagna sono finiti in manette nella mattinata di ieri in un’operazione condotta dai carabinieri di Eboli. La vicenda che ha portato all’arresto di Danilo D’Alterio, 44 anni, ed i suoi tre complici vede il malvivente, soprannominato “o’ Napulitano” per le sue origini, chiedere ad un meccanico residente nel Comune di Campagna dei soldi, richiesta che nel caso non fosse stata accettata avrebbe portato la vittima a chiudere la sua attività. Stando a quanto emerso sarebbe tutto iniziato in seguito ad un lavoro di quest’ultimo sull’auto di D’Alterio che, non concordando sul prezzo che avrebbe dovuto pagare per il lavoro, avrebbe iniziato a mandare messaggi minatori verso il meccanico, prima pèresentandosi presso l’attività e poi tramite telefono.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS