Trattamenti “extra” nel centro estetico: cinese nei guai

Trattamenti “extra” nel centro estetico: cinese nei guai

Trattamenti "extra" nel centro estetico: cinese nei guai

Un centro massaggi che non si limitava a fornire i trattamenti da listino, ma andava oltre. La titolare cine del centro massaggi “Zhong Yi”, di via Ugo Foscolo, a Padova, aveva un listino a parte che prevedeva gli “extra”. Trenta euro per il trattamento, altri venti per l’extra. Un’attività conosciuta dagli utenti della rete. E chi ha frequentato la struttura utilizza abitualmente un acronimo che non lascia spazio a dubbi di sorta: HE, ovvero Happy Ending: la felice conclusione del massaggio. Non sarà stato altrettanto felice l’epilogo per la titolare: gli agenti della divisione amministrativa della questura hanno sottoposto il centro massaggi a sequestro amministrativo. La titolare è finita nei guai anche perchè costringeva i figli di 4 e 2 anni a trascorrere gran parte delle giornate nel centro estetico mentre lei lavorava.


ULTIME NEWS