Boscoreale. Auto esplosa, le indagini riconducono a un bar

Boscoreale. Auto esplosa, le indagini riconducono a un bar

Boscoreale. Auto esplosa, le indagini riconducono a un bar

La Fiat 500 incendiata nella notte tra lunedì e martedì in via Cangemi a Boscoreale è di proprietà di D.P., un giovane della città vesuviana che ha da poco tempo rilevato un noto bar cittadino. Sarebbe legato alla sua nuova attività commerciale l’attentato dinamitardo di cui è stato vittima: una bomba carta è stata posizionata sotto la sua Fiat 550 nera ed è stata fatta esplodere alle 2:44 della notte, senza causare feriti ma solo danni alla vettura e ai vetri dei negozi e delle abitazioni della zona. Il giovane ha spiegato ai carabinieri di non aver ricevuto richieste estorsive, ma secondo gli inquirenti la pista del racket è quella più accreditata.


ULTIME NEWS