Omicidio-suicidio a Palma Campania: i carabinieri hanno scoperto com’erano i rapporti della coppia

Omicidio-suicidio a Palma Campania: i carabinieri hanno scoperto com’erano i rapporti della coppia

I carabinieri hanno scoperto com'erano i rapporti della coppia

Omicidio-suicidio a Palma Campania, in provincia di Napoli. I fatti in via Benedetto Croce, in casa dei coniugi Lamberti-Fusco. Probabilmente in seguito a una lite, Angelina Fusco, casalinga 56enne è morta per una ferita d’arma da fuoco. Il marito, Aniello Lamberti, 59enne medico ortopedico, si è ucciso lanciandosi da una finestra del terzo piano. Indagini da parte dei carabinieri che stanno tentando di fare maggiore chiarezza sulla vicenda. Angelina Fusco è stata ritrovata riversa in un lago di sangue nel corridoio di casa. Il marito le ha sparato due colpi di pistola che l’hanno raggiunta uno alla testa e l’altro al petto. L’uomo, Aniello Lamberti si è poi diretto sul terrazzo dello stabile di via Benedetto Croce (e non alla finestra come riferito in precedenza, ndr) e si è lanciato nel vuoto da un’altezza di 10 metri circa dopo aver gettato a terra la semiautomatica illegalmente detenuta. A rinvenire il corpo sul selciato il fratello dell’ortopedico, un infermiere che abita a poca distanza dal congiunto. L’uomo ha allertato prima il 118 e poi i carabinieri. I sanitari, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi i coniugi. Le salme, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono state trasferite presso l’istituto di medicina legale del Secondo policlinico di Napoli. Dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri che stanno indagando, la coppia, che aveva due figli adulti e non più residenti nella casa familiare, litigava frequentemente. Sconcerto a Palma Campania dove Lamberti era particolarmente conosciuto. L’ortopoedico, infatti, aveva uno studio privato nel Nolano e lavorava come medico presso l’ospedale di Nola.


ULTIME NEWS