Il sindaco di Salerno zittisce gli scontenti

Il sindaco di Salerno zittisce gli scontenti

Il sindaco di Salerno zittisce gli scontenti

SALERNO – Vuole evitare polemiche, mantenendo bassi i toni del dibattito per provare a tenere unito il gruppo. D’altronde sono bastate le prime nomine (assessori e presidente del Consiglio in pectore) per alimentare mal di pancia e malumori all’interno della sua maggioranza. Eppure le parole con cui Enzo Napoli mette a tacere le polemiche, rappresentano in modo eloquente lo spirito con cui il neo-sindaco si appresta a gestire gli scontenti che, subito dopo le elezioni, sono usciti allo scoperto, facendo sentire la propria voce. «Abbiamo un grande rispetto per tutti – prova a tagliare a corto il primo cittadino -. Ma esistono delle scelte che vanno operate con grande serietà e credo che abbiamo rispettato questo criterio. Abbiamo immaginato dei principi e li abbiamo seguiti, sono certo che anche le persone che si sono sentite vulnerate potranno capire che non c’era nessuna intenzione di offenderli. Valorizzeremo nei limiti del possibile le potenzialità di ognuno».

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS