Bomba carta e colpi di pistola: raid a una panetteria di Cava de’ Tirreni

Bomba carta e colpi di pistola: raid a una panetteria di Cava de’ Tirreni

Raid alla panetteria

Ancora una bomba carta squarcia la tranquillità di Cava de’ Tirreni. Terrore questa notte, in corso Mazzini e a Santa Maria del Rovo, dove sono stati esplosi un ordigno artigianale, oltre ad alcuni colpi di pistola, ai danni di una nuova panetteria ancora da inaugurazione e  di un veicolo nei pressi dell’abitazione dello stesso proprietario. Il titolare, A. D. M., è noto in città per la passione che lo lega alla Cavese ma questo potrebbe non avere nulla a che fare con l’atto intimidatorio. Sull’episodio indagano i carabinieri del tenente Vincenzo Tatarella.

A distanza di pochi giorni, un altro episodio intimidatorio fa piombare Cava de’ Tirreni nell’angoscia più assoluta. Venerdì, infatti, era esplosa una bomba carta vicino al bar Insomnia Caffè in via Mandoli, in centro, di proprietà di Terenzio Giordano, capotifoso della Cavese.

 


ULTIME NEWS