Tragedia in piscina, Maria era nuda: disposta l’autopsia

Tragedia in piscina, Maria era nuda: disposta l’autopsia

Maria era nuda: disposta l'autopsia

In paese tutti cercano di capire cosa sia accaduto a quella bimba. Tutti sono sconvolti, tutti conoscevano la famiglia colpita da questa tragedia indicibile. Il papà della piccola Maria, la bimba morta in circostanze misteriose ieri sera, è una persona umile, è stato da poco assunto da una cooperativa che si occupa della manutenzione nel Parco del Grassano; la mamma si dà da fare con l’assistenza a persone anziane che ne hanno bisogno. Maria era la loro unica figlia. La famiglia aveva vissuto separata a lungo. Il papà era arrivato in Italia quando Maria era neonata; poi la moglie lo aveva raggiunto. Maria invece era arrivata a San Salvatore Telesino solo due anni fa. 

Quale sia stata la dinamica del dramma, lo stabiliranno le indagini dei carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita. Gli inquirenti stanno cercando di capire perché gli indumenti e le scarpe della bambina erano a bordo vasca: la temperatura non era mite, perché si sarebbe spogliata?

Non si escludono le ipotesi più negative. Sarà l’esame autoptico a mettere più chiarezza sulla triste fine di Maria


ULTIME NEWS