I giudici “salvano” la Paganese

I giudici “salvano” la Paganese

I giudici "salvano" la Paganese

PAGANI – Dissequestrati i soldi per la Paganese: il tribunale di Nocera Inferiore ha dato il via libera al provvedimento “liberando” le quote del club di via Filettine. La squadra potrà iscriversi al prossimo campionato di Lega Pro in accordo con i giudici, che hanno accolto l’istanza ripresentata dai legali di Raffaele Trapani, il presidente, finito al centro del processo Mastro Lindo insieme al fratello. La decisione del presidente del secondo collegio del tribunale Rossetti è arrivata nelle scorse ore, su richiesta della difesa di Trapani, rappresentata dagli avvocati Bonaventura Carrara e Giovanni Annunziata. Il sequestro rimasto in esecuzione fino ad ora bloccava le quote e impediva di fatto l’iscrizione al campionato di Lega Pro, con gli istituti bancari che non rilasciavano la fidejussione bancaria richiesta.

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS