Inchiesta in Comune, a Scafati interrogati i dipendenti

Inchiesta in Comune, a Scafati interrogati i dipendenti

Dipendenti interrogati

Straordinari e incarichi ai dipendenti del Comune di Scafati al vaglio di Commissione d’Accesso agli atti e Procura Antimafia di Salerno. Una questione che Pool e magistratura già seguivano da tempo, viste le numerose inchieste aperte dalla Corte dei Conti per i Pro-getti Obiettivo, ma che adesso riveste un ruolo particolare dopo l’audizione di diversi di-pendenti dell’ente di Palazzo Mayer da parte della squadra di lavoro del vice-prefetto Vincenzo Amendola. Una vicenda complessa che, oltre ad irregolarità contabili, potrebbe por-tare anche la Dda salernitana a chiarire determinati aspetti dell’inchiesta avviata lo scorso 18 settembre e condotta dal pubblico ministero Vincenzo Montemurro. Tutto è partito qualche settimana fa, quando la Commissione d’Accesso agli atti avrebbe controllato alcuni documenti sugli straordinari e gli incarichi affidati alle maestranze. Provvedimenti ancora al vaglio, per accertare se ci siano stati davvero dei favoritismi verso alcuni dipendenti, come da sempre sostenuto da alcuni esponenti dell’opposizione del sindaco, Pasquale Aliberti. Un caso già attenzionato per la questione relativa ai Progetti Obiettivo, su cui la Corte dei conti regionale ha aperto una serie di inchieste negli ultimi anni sulla distribuzione dei fondi statali a Palazzo Mayer.

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS