Brexit, Juncker avverte la Gran Bretagna: “Chi è fuori, è fuori”

Brexit, Juncker avverte la Gran Bretagna: “Chi è fuori, è fuori”

Brexit, Juncker avverte la Gran Bretagna: "Chi è fuori, è fuori"

“I politici e gli elettori britannici devono sapere che non ci sarà alcuna rinegoziazione. Abbiamo concluso un accordo con il primo ministro: ha avuto il massimo che poteva ricevere e noi abbiamo dato il massimo che potevamo dare. Non ci sarà alcun tipo di rinegoziazione, né sull’accordo trovato in febbraio né per quanto riguarda la negoziazione di altri trattati. Chi è fuori è fuori”. Lo afferma il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, incontrando brevemente la stampa a palazzo Berlaymont, a Bruxelles, dove ha ricevuto il cancelliere austriaco Christian Kern, alla vigilia del referendum nel Regno Unito sulla permanenza nell’Ue.

Il collegio dei commissari dell’Ue “ha tenuto un’ampia discussione sul panorama politico in Europa e sugli sviluppi politici in corso, nonché sulle implicazioni politiche per il suo lavoro, con particolare riguardo al referendum che si terrà domani nel Regno Unito e al Consiglio Europeo che è in agenda per martedì prossimo”, spiega il portavoce capo della Commissione Europea Margaritis Schinas.


ULTIME NEWS