Bimbo azzannato da alligatore. La foto shock: “Poteva essere mio figlio”

Bimbo azzannato da alligatore. La foto shock: “Poteva essere mio figlio”

La foto shock: "Poteva essere mio figlio"

“Ho visto decine di messaggi che criticano i genitori del piccolo Lane Graves. Posso assicurare a tutti che gli alligatori non erano nella mia mente quando anche il mio Channing era in quelle acque”, sono le parole con cui una mamma statunitense, Jennifer Venditti, ha deciso di pubblicare online una foto di suo figlio Channing di tre anni mentre si trovava proprio nello stesso punto dove il piccolo Lane è stato ucciso da un alligatore in Florida. Jennifer Venditti infatti si trovava col figlioletto e  la famiglia proprio nello stesso resort Disney dove è avvenuta la tragedia e poche ore prima del dramma aveva trascorso con Channing del tempo lungo la stessa spiaggia.

Lo scatto è stato realizzato tra le 20 e le 20.30 di martedì sera e l’atmosfera di tranquillità non lasciava presagire  quello che appena un’ora dopo sarebbe accaduto al piccolo Graves. “Si tratta di una piccola spiaggia, circondata da piscine, scivoli d’acqua, un ristorante e un braciere. Non riesco a concepire come un alligatore potesse trovarsi in un così piccolo spazio e in un posto così affollato”, ha scritto la donna che ha preso le difese dei genitori del bimbo ucciso che hanno anche cercato di salvare il figlio dalla stretta dell’animale purtroppo senza riuscirci. “Sulla spiaggia in questione ci sono vari cartelli che indicano il divieto di balneazione  me da nessuna parte  si avverte del pericolo di coccodrilli o alligatori” ha ricordato la donna, concludendo: “Come credete ci si senta a ritornarsene a casa senza il vostro bambino?’

Bimbo azzannato da alligatore. La foto shock:


ULTIME NEWS