Caccia all’esterno d’attacco, Juve Stabia su Giannone

Caccia all’esterno d’attacco, Juve Stabia su Giannone

Juve Stabia su Giannone

La Juve Stabia continua a cercare esterni per l’attacco. Sembra scontata l’idea di partenza di Fontana di giocare col 4-3-3. Un modulo che il giovane allenatore di Catanzaro ha utilizzato alla Nocerina, nella sua prima e breve esperienza in Lega Pro. Detto di Negro e Marotta, due dei primi nomi già circolati da un mese nell’ambiente stabiese, si aggiunge anche quello di Luca Giannone. Nel caso specifico si tratta di un nome importante perché l’esterno napoletano è uno che in Lega Pro è di quelli capace di fare la differenza. 

La Juve Stabia lo conosce bene. E’ stato a gennaio un obiettivo di mercato delle Vespe che poi hanno virato su Lisi perché Luca Giannone ha firmato per la Casertana dopo aver detto addio alla Reggiana, club che ha messo gli occhi su Cancellotti. Giannone, nato a Pomigliano d’Arco, ha ancora un anno di contratto con la Casertana che pochi giorni fa è passata nelle mani di Luca Tilia. L’operazione vera e propria non è stata ancora apparecchiata proprio perché l’entourage di Giannone, in primis l’agente Andrea Cattoli, vuole capire i programmi della nuova proprietà della Casertana. Una cosa però è certa: Cattoli ha già avuto un contatto con la Juve Stabia e nelle fattispecie con Pasquale Logiudice. 

Il tutto sarebbe stato rimandato a fine mese. Il tempo utile per parlare con il nuovo direttore sportivo della Casertana e capire, eventualmente, se Giannone farà ancora parte dei piani dei rossoblù. In caso contrario potrebbe essere presa in considerazione l’ipotesi della risoluzione del contratto con l’aggiunta di una buonuscita. 
Luca Giannone è un giocatore che può giocare sia da trequartista in un 4-3-1-2 o esterno destro nel 4-3-3 classico. Due moduli che Gaetano Fontana ha usato alla Nocerina due anni fa. A Caserta nella seconda parte di stagione Giannone ha disputato 12 partite segnando 3 gol contro Akragas, Foggia e Paganese e regalando 2 assist. Calciatore stimato in Lega Pro e assistito da Andrea Cattoli, procuratore anche di Del Sante e Riccardo Cazzola e che con la Juve Stabia ha concluso diverse operazioni negli anni passati.

Caccia al difensore. Il ds Pasquale Logiudice è concentrato anche sui difensori. Un reparto che ha perso già Contessa e Migliorini a gennaio. Non è un mistero che la Juve Stabia punti su un centrale. C’è stato un sondaggio con Mattera del Benevento che, però, nelle ultime ore è finito anche nel mirino del Matera. Il nome nuovo sarebbe quello di Raffaele Alcibiade, 26 anni, in scadenza col Lecce. Un difensore che può giocare in tutti i ruoli della difesa che ha fatto parte della Nocerina di Auteri nell’anno di serie B e che i pugliesi hanno acquistato a gennaio. Alcibiade è seguito anche dal Vicenza in B, dal Catania e Braglia, dopo averlo allenato a Lecce, lo vorrebbe all’Alessandria.

 


ULTIME NEWS