Mara Carfagna, dichiarazione di “guerra” a de Magistris

Mara Carfagna, dichiarazione di “guerra” a de Magistris

Mara Carfagna, dichiarazione di "guerra" a de Magistris

“In Consiglio comunale non faremo sconti. L’amministrazione de Magistris e’ riuscita a fare peggio delle giunte Pd che l’avevano preceduta, un risultato negativo che era davvero difficile da raggiungere. Tantissime risorse sprecate, raccolta differenziata praticamente ferma all’era Iervolino, periferie dimenticate o peggio sfruttate come propaganda, questi sono alcuni dei demeriti di de Magistris a cui si aggiunge un altro record negativo e cioe’ che a Napoli si spende per servizi sociali un quarto della media nazionale. In Consiglio ci faremo sentire, verificheremo atto per atto e diremo la nostra. De Magistris non avra’ vita facile perche’ avra’ di fronte un’opposizione vera”. Cosi’ al VELINO Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera dei deputati e consigliere comunale di Fi a Napoli.  Si prepara dunque a sedere tra i banchi di via Verdi la parlamentare azzurra, che con ben 6109 preferenze ha superato di gran lunga tutti gli altri candidati. “Durante la campagna elettorale – ha ricordato – ho girato tutta Napoli. Una citta’ straordinaria, piena di risorse, i cui abitanti hanno un’energia particolare. Ho conosciuto tantissime persone, scoperto molte realta’ diverse tra loro e da ognuno di questi incontri ho imparato qualcosa, ho tratto uno spunto, un’osservazione. Purtroppo ho anche capito che Napoli e’ molto lontana e diversa da quella descritta dal sindaco. C’e’ un’altra citta’, oltre quella dei 3 chilometri dal lungomare a Posillipo, a cui de Magistris non ha saputo dare risposte. Noi vogliamo dare ascolto a questa Napoli rappresentandone le istanze. E’ la Napoli che chiede piu’ sicurezza, piu’ decoro e pulizia, piu’ bus e treni, impianti sportivi utili e funzionali e finalmente la riqualificazione di pezzi importanti di citta’, da Bagnoli a Napoli Est fino al centro storico, che e’ ancora ferma. Cosi’ come aspettiamo ancora l’abbattimento delle Vele promesso anni fa dal sindaco rieletto”. Sara’ un’opposizione a cinque stelle quella che si vedra’ in Consiglio comunale a Napoli, oltre alla Carfagna ci sara’ anche la candidata a sindaco del centrosinistra Valeria Valente, battuta il 5 giugno scorso e che ha gia’ annunciato di far parte dell’Assise cittadina. ” Se e’ fattibile trovare un modo per aprire un fronte comune? Faremo tutto quello che possiamo – ha chiarito la portavoce di FI alla Camera – , tutto quello che e’ nelle nostre facolta’ per raggiungere i migliori risultati per Napoli. Proporremo e appoggeremo proposte studiate e realizzate per il bene dei napoletani. Il nostro compito e’ fare in modo che il sindaco e la giunta lavorino sodo. Con la Valente ritengo che ci confronteremo nel merito, senza preclusioni, abbiamo entrambe un compito e ci e’ stato affidato dai cittadini: fare opposizione a de Magistris e alla sua maggioranza. Mi auguro che, come me, anche Valeria Valente si battera’ per le fasce sociali piu’ deboli e per le pari opportunita’, per donne, anziani e bambini. Non chiudo mai la porta in faccia a chi ha i miei stessi obiettivi”. “Il bilancio – ha poi concluso Carfagna – e’ il primo problema da affrontare. La maggioranza di de Magistris non e’ stata in grado di rispettare i tempi previsti dalla legge. A questo punto forse la soluzione migliore sarebbe la nomina, da parte del prefetto, di un commissario ad acta”.


ULTIME NEWS