Chiude a Napoli l’unica casa per donne maltrattate: il primo bluff di De Magistris

Chiude a Napoli l’unica casa per donne maltrattate: il primo bluff di De Magistris

Chiude a Napoli l'unica casa per donne maltrattate: il primo bluff di De Magistris

Quattro case per le donne vittime di maltrattamenti, 39 centri anti violenza e 40 taxi e parcheggi rosa. Punti fondamentali nel programma del nuovo sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che però in alcune parti sembrerebbero essere stati disattesi. Già perché due giorni fa ha chiuso i battenti Casa Fiorinda (gestita dalla cooperativa Dedalus), l’unica struttura di accoglienza per donne vittime di abusi e violenze che finora ha accolto circa 200 donne in un bene confiscato alla camorra a Seccavo. Dopo 5 anni di attività la struttura ha chiuso le porte alle donne e ai loro figli che subiscono maltrattamenti. «Vedere tutto chiuso nelle scatole e dover fare l’inventario ha fatto ripercorrere alle operatrici impegnate in questi anni nella lotta alla violenza sulle donne tutte le emozioni, paure, gioie, pianti, conquiste che hanno caratterizzato la relazione tra le donne di Casa Fiorinda, che hanno dato vita ad un luogo fisico di accoglienza e solidarietà dove poter sperimentare che uscire dalla violenza è possibile», commentano le donne di Casa Fiorinda.

 

+++Oggi su Metropolis+++


ULTIME NEWS