Piano di Sorrento/Castellammare. “Verità dall’omicidio di Tommasino. La Camorra punta ai parcheggi”

Piano di Sorrento/Castellammare. “Verità dall’omicidio di Tommasino. La Camorra punta ai parcheggi”

Piano di Sorrento/Castellammare. "Verità dall'omicidio di Tommasino. La Camorra punta ai parcheggi"

«Le infiltrazioni della camorra nella nostra terra bellissima ci sono. E il cemento è un business che fa gola. D’altronde le ultime evoluzioni sul delitto Tommasino lo confermano. Speriamo che la magistratura faccia chiarezza anche sugli intrecci con le persone legate a politica, società, studi tecnici e enti pubblici. Anche sulla scorta di alcune denunce fatte all’Antimafia. Da parte mia, nonostante le minacce, non mollo». Claudio d’Esposito è un vulcano di emozioni e determinazione. Ma a un certo punto lascia il microfono. Lo poggia sulla scrivania della sala conferenze di Villa Fondi e si commuove. Piange. Lo applaudono amici ambientalisti come lui, «volontari» precisano subito dalle ultime file, ma anche liberi professionisti con il pollice verde, gente comune, blogger. E anche qualche politico. Non tanti, per la verità. Ad aprire i lavori nella conferenza di solidarietà per il leader Wwf in penisola c’era comunque il neo sindaco di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino: «Sono qui non per una passerella ma perché credo nell’azione di Claudio d’Esposito».

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS