Torre Annunziata, l’inferno di una donna: “Mio marito mi massacra di botte”

Torre Annunziata, l’inferno di una donna: “Mio marito mi massacra di botte”

Torre Annunziata, l'inferno da una donna: "Mio marito mi massacra di botte"

La sua vita e quella dei suoi due figli era diventata un vero e proprio inferno. A tal punto da desiderare di non far più ritorno a casa. Anni di violenze, pestaggi a sangue e minacce di morte. Infine, la decisione di mettere fine a intere giornate vissute nel terrore e denunciare suo marito. Violenze su violenze vissute negli ultimi otto anni, da quando cioè suo marito, 48enne di Torre Annunziata, ha cominciato a ubriacarsi e a sniffare cocaina. La donna, di 41 anni, quando si trova di fronte i carabinieri pronti a raccogliere la sua denuncia, non riesce a trattenersi dalle lacrime e decide di raccontare tutto agli uomini in divisa. La signora piange, è nervosa. Ha appena ricevuto l’ennesima telefonata di minacce.


ULTIME NEWS