ITALIA-SPAGNA 2-0. Chiellini: “Avevamo una rivincita da prenderci”

ITALIA-SPAGNA 2-0. Chiellini: “Avevamo una rivincita da prenderci”

Chiellini: "Avevamo una rivincita da prenderci"

“Avevamo un po’ di rivincite da prenderci e avevamo qualcosa dentro in più di loro oggi, l’abbiamo voluta, meritata e ce la siamo tirata anche troppo per le lunghe, perché avremmo meritato di chiuderla prima, nell’ultimo quarto d’ora abbiamo sofferto ma avevamo un Santo dietro che ha preso tutto”. Lo ha detto il difensore azzurro, Giorgio CHIELLINI, autore del gol che ha sbloccato la partita, ai microfoni della rai, dopo il successo per 2-0 sulla Spagna. “Credo se l’aspettassero, l’ultima partita di marzo era sulla falsa riga di questa. Stavamo bene avevamo sensazioni positive e volevamo fare bene e prenderci la nostra rivincita dopo tanti anni in cui hanno dominato tanto loro. Adesso ci godiamo qualche ora il successo, ma manca ancora tanto, due settimane, pensiamo di partita in partita e adesso arriva il bello. La Germania? Siamo due grandi squadre, loro partono con i favori del pronostico, ci hanno dato bella mazzolata a marzo e dovremo fare qualcosa di più di stasera altrimenti non basterà”, ha aggiunto CHIELLINI. “Ora arriva il difficile, oggi ci siamo tolti qualche sassone, non sassolino…era un po’ la nostra bestia nera e la volevamo di più e si vedeva”, ha proseguito CHIELLINI a Sky. “L’italia non è solo difesa e contropiede, abbiamo i nostri pregi e difetti, l’importante mantenere l’umnmiltà e la consapevolezza, se restiamo uniti sappiamo anche giocare a calcio e lo abbiamo dimostrato. Ora affrontiamo i campioni del mondo, le due squadre più forti del mondo a distanza di cinque giorni, ma c’è anche qui tanta voglia di fare bene e di fare qualcosa di straordinario, come ci ripete sempre il mister l’ordinario non ci basta per continuare a vincere”.


ULTIME NEWS