Muore a 42 anni il figlio dell’ex rettore e presidente del Consiglio comunale di Napoli

Muore a 42 anni il figlio dell’ex rettore e presidente del Consiglio comunale di Napoli

Muore a 42 anni il figlio dell'ex rettore e presidente del Consiglio comunale di Napoli

A soli quarantadue anni, è morto  Nicola Pasquino, figlio di Raimondo, ex rettore dell’Università di Salerno e presidente del Consiglio comunale di Napoli nell’ultima consiliatura.  L’uomo è stato stroncato da un malore improvviso che lo ha sorpreso alla guida della sua automobile. 

Nicola Pasquino , ricercatore universitario a Salerno, stava percorrendo la strada periferica nel quartiere di San Giovanni a Teduccio al momento del malore, secondo le ricostruzioni di chi ha fornito le prime versioni dei fatti. Quando i medici sono arrivati sul posto per il 42enne non c’era più nulla da fare.

Nicola Pasquino lascia la moglie, un dolore atroce per tutta la famiglia, per suo padre Raimondo e per sua madre Maria Pia. Nicola Pasquino sarebbe diventato papà a breve. La notizia drammatica sconvolge tutto il mondo accademico e politico di Napoli e Salerno, scosso dalla morte del professionista che lavorava come ricercatore alla Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno. Nicola Pasquino viveva a Fisciano a poca distanza dall’Ateneo. 


ULTIME NEWS