Bimbo ricoverato dopo una caduta, i parenti devastano l’ospedale

Bimbo ricoverato dopo una caduta, i parenti devastano l’ospedale

Bimbo ricoverato dopo una caduta, i parenti devastano l'ospedale

“Vere e proprie azioni vandaliche ieri pomeriggio presso il Presidio Ospedaliero Moscati, da parte di alcuni cittadini dopo un ricovero di un bambino, a seguito di incidente” così denuncia l’Asl di Taranto. Il piccolo, 2 anni, è precipitato dall’altezza nelle scale interne di un edificio in un quartiere cittadino ed è stato ricoverato in prognosi riservata per le ferite riportate alla testa. A rendersi protagonisti degli atti vandalici sarebbero stati alcuni suoi parenti. Sono state danneggiate “finestre, porte, e messo a soqquadro il reparto di radiologia, nonostante la totale abnegazione del personale sanitario -spiega la Asl- impegnato a salvare, come sempre, vite umane. In questo caso, la vita di un bimbo di due anni. Il danneggiamento di un ospedale rappresenta una vera sconfitta morale, privo di senso civico”, continua l’azienda.

 


ULTIME NEWS