Ikea. Cassettiere killer: stop alle vendite

Ikea. Cassettiere killer: stop alle vendite

Cassettiere killer: stop alle vendite

Ikea ha deciso il “richiamo” dal mercato americano 29 milioni di cassettiere Malm dopo una serie di incidenti che avevano causato la morte di almeno sei bambini. Lo ha reso noto la multinazionale svedese in un comunicato. Il “recall” avra’ due modalita’: la restituzione con rimborso (per meta’ del valore se acquistate prima del 2002) oppure la possibilita’ di avere gratis un kit per il fissaggio alla parete. La linea delle cassettiere Malm, leggere ed economiche, e’ venduta anche in Europa con prezzi a partire da 40 euro. Le cassettiere, se non vengono fissate alle pareti, possono sbilanciarsi e cadere quando vengono aperti i cassetti e il loro peso puo’ rivelarsi fatale per un bambini. Gli incidenti mortali risalgono uno a 27 anni fa, gli altri tra il 2002 e il 2016, di cui tre solo tra il 2014 e il 2016. Gia’ nel 2015 Ikea aveva offerto a tutti i possessori un kit gratuito di fissaggio, ma il presidente di Ikea Usa Lars Petersson ha comunque rimarcato che nelle istruzioni di montaggio si raccomanda di fissare il mobile alla parete. 


ULTIME NEWS