Omicidi di Fratte, niente sconti per il killer

Omicidi di Fratte, niente sconti per il killer

Omicidi di Fratte, niente sconti per il killer

SALERNO – Gli omicidi di Antonio Procida e Angelo Rinaldi». Roberto Esposito, fratello di ‘o ragiunier Cataldo, continua a proclamarsi innocente dal carcere di Fuorni. Detenuto per quel duplice delitto e successivamente per una vicenda di droga, il 46enne salernitano- tramite gli avvocati di fiducia Massimo Torre e Fabio De Ciuceis- aveva fornito ulteriori elementi sulla sua innocenza appellandosi ad alcuni fonogrammi che non avrebbero certificato la sua presenza sul luogo del delitto. E benchè la richiesta di rinvio a giudizio non aveva del tutto chiarito la posizione di mandante (Matteo Vaccaro) e killer (proprio Esposito insieme al figlio del boss di Ogliara), il presunto assassino aveva chiesto la revoca della misura cautelare a suo carico proprio perchè lui quel 5 maggio dello scorso anno sarebbe stato altrove.  

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS