Svolta Gragnano, Franco presidente

Svolta Gragnano, Franco presidente

Svolta Gragnano, Franco presidente

Il Gragnano è salvo. Nella giornata di ieri, come anticipato da Metropolis, il patron Franco Minopoli si è incontrato con una cordata napoletana, presentata dall’ex ds Cipriano Coppola che è stato una delle persone che maggiormente si è impegnato per dare un futuro al club, per concludere il loro ingresso nel club. Da ieri Franco Carmine, libero professionista molto conosciuto a Napoli con il suo studio da consulente del lavoro, è il nuovo presidente del Gragnano e ha già le idee chiare sul futuro: “Posso dire che il Gragnano è senz’altro salvo – dichiara il nuovo azionista della formazione gialloblù a Metropolis- Ora pensiamo già a programmare la prossima stagione dove vogliamo ben figurare. Non vogliamo mettere nessun limite, tutto è possibile. La categoria è insidiosa e sappiamo che nel calcio tutto dipende da vari fattori. Per noi questa è la prima esperienza nel mondo del calcio e quindi diciamo che tra 3 mesi potremmo trarre un primo bilancio e capire dove si può arrivare in campionato. Il calcio per noi è passione – continua Carmine – Una passione che fino a questo momento avevano seguito da semplici tifosi e che da oggi seguiamo come azionisti del Gragnano. Nei prossimi giorni ci sarà la presentazione ufficiale della società, dove incontreremo anche i tifosi. Gragnano è una piazza appassionata, dove c’è grande tradizione calcistica”. Franco Carmine annuncia anche le nuove cariche: “Minopoli resterà con noi e avrà un ruolo ufficiale. Così come Martone che resta presidente onorario. Ci sarà spazio anche per Cipriano Coppola, mentre con il nuovo direttore generale  Pasquale Del Gaudio (ex osservatore del Frosinone, ndr) sceglieremo nei prossimi giorni il nuovo mister che dovrebbe essere Giovanni Masecchia”.


ULTIME NEWS