Turris, Mascolo ai tifosi: “Pro… viamo a divertirci”

Turris, Mascolo ai tifosi: “Pro… viamo a divertirci”

Turris, Mascolo ai tifosi: "Pro... viamo a divertirci"

Un progetto deve avere basi solide per poter spiccare il volo:  Giuseppe Giugliano, presidente in pectore della Turris, in questi anni ha dimostrato lungimiranza in tal senso con una gestione oculata ed all’insegna della trasparenza. Il patron stabiese – ma corallino d’adozione, visto il forte legame instaurato con la tifoseria biancorossa –  in questo lungo periodo di preparazione alla stagione 2016/17, ha messo a segno tre colpi per rinforzare la struttura societaria: Corrado Scarlato, Leonardo Mascolo ed Antonio Colantonio, un tridente “pesante” che ha reso il sodalizio corallino appetibile agli occhi di calciatori e sponsor. Una società forte può creare una squadra forte, raramente accade il contrario, ed in attesa della presentazione ufficiale dei tre calibri- fissata per sabato 2 luglio – conosciamo meglio Leonardo Mascolo, noto imprenditore impegnato nel settore alimentare. Mascolo non ha sicuramente bisogno di presentazioni, essendo un volto noto non solo dell’imprenditoria campana ma anche del calcio regionale, misurandosi con piazze di un certo spessore: Scafatese, Juve Stabia e Sant’Antonio Abate. Ora l’approdo alla Turris per tentare la scalata alla Lega Pro: ma come è maturata la decisione dell’imprenditore abatese di entrare a far parte della società corallina? A risponderci è il diretto interessato. “Con Giugliano ci conosciamo da tempo, mi allettava l’idea di confrontarmi con questa piazza, anche perché, a prescindere da tutto,  sono un grandissimo appassionato di calcio”. Il nuovo organigramma societario ha potenziato la Turris, autentica dominatrice di queste prime battute di mercato, quanto di Mascolo c’è nei primi colpi messi a segno? “Devo dire che stiamo andando avanti di comune accordo, non c’è una volontà singola che prevale sulle altre, anche perché siamo prima di tutto degli amici, ci confrontiamo e poi diamo incarico al direttore Vitaglione di muoversi”.                                                                                       Notizia di giornata è l’affidamento -in esclusiva- alla Turris  della gestione dello stadio “Liguori” fino al 2025, un altro tassello per rendere ancor più grande la società corallina, a tal proposito Mascolo vuole ringraziare l’amministrazione comunale. “Il sindaco di Torre del Greco è stato incredibile, si è messo a disposizione in tutto e per tutto, dimostrando di essere il primo tifoso della Turris. A differenza di quanto mi è successo a Sant’Antonio Abate, qui ho trovato un’amministrazione comunale disposta al dialogo, anche perché senza l’appoggio delle istituzioni non si va lontano”. La piazza sta sognando grazie ai primi botti di mercato: Picci, Evacuo, Di Girolamo e Danucci, davvero niente male, ma a quanto pare è solo l’inizio”.  La squadra non è ancora completa, manca ancora tanto… non ho ancora avuto modo di confrontarmi con la tifoseria, ma, logicamente, la conosco benissimo, immagino il loro entusiasmo, anche perché i Pro mancano da troppo tempo, ci divertiremo tanto quest’anno”.


ULTIME NEWS