Nola, blitz anti-assenteismo: trovano tutti al loro posto

Nola, blitz anti-assenteismo: trovano tutti al loro posto

Nola, blitz anti-assenteismo: trovano tutti al loro posto

Sono entrati in Municipio alla ricerca dei furbetti del cartellino. Il blitz anti-assenteisti è scattato nella mattinata di ieri con i carabinieri della Compagnia di Nola, agli ordini del maggiore Michele Capurso, che hanno fatto irruzione nelle stanze del palazzo comunale per verificare se tutto fosse in ordine. Se ogni dipendente fosse al suo posto al rientro dalla Festa dei Gigli. 
Erano tutti lì, al proprio posto con il badge riposto nel cassetto dopo averlo regolarmente passato sotto il marcatempo posizionato all’ingresso del Municipio. 
I controlli effettuati dagli uomini della Compagnia di Nola sono durati due ore. 
Secondo una prima stima non sarebbero emerse particolari criticità, a differenza di quanto capitato 4 mesi fa quando furono scoperti due furbetti del cartellino all’interno dell’ufficio anagrafe del comune di Nola.
Le posizioni dei dipendenti comunali del Municipio della cittadina bruniana, tuttavia, sono al vaglio degli organi inquirenti che nei prossimi giorni potrebbero approfondire le verifiche effettuate nella mattinata di ieri presso gli uffici del comune di Nola.
E’ il secondo blitz delle forze dell’ordine all’interno del Municipio di Nola. La prima operazione anti-assenteisti del 2016 scattò a inizio febbraio e consentì agli organi inquirenti di beccare lavoratori fuorilegge.
Nei mesi scorsi un blitz della polizia locale, unitamente ai militari dell’Arma, permise ai caschi bianchi della municipale bruniana di scoprire due dipendenti comunali infedeli.
A febbraio scattarono due avvisi di garanzia, emessi nei confronti di due dipendenti dell’ufficio anagrafe del Comune di Nola. Entrambe avrebbero, secondo quanto riscontrato dagli uomini della polizia municipale, “evaso” il posto di lavoro. Uno dei dipendenti indagati strisciava il badge per il collega, in modo che risultasse sul posto di lavoro mentre era in altro luogo. 
 


ULTIME NEWS