Schwoch: “Se Higuain andasse via sarebbe difficilmente sostituibile”

Schwoch: “Se Higuain andasse via sarebbe difficilmente sostituibile”

Schwoch: "Se Higuain andasse via sarebbe difficilmente sostituibile"

Stefan Schwoch, ex attaccante del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Zero: 

“Nessuno di noi sa quali siano state le promesse fatte dal presidente ad Higuain. Di sicuro l’argentino vuole vincere, ma se non avrà ciò che gli era stato promesso valuterà l’addio. Higuain è il primo attaccante al mondo, mi dispiacerebbe se andasse via anche perché sarebbe difficilissimo sostituirlo. Sono sorpreso dai tanti rifiuti dei calciatori su Napoli, di sicuro si perdono tanta roba. Personalmente, avrei puntato forte su Zielinski, un giocatore perfetto per sostituire Hamsik. Anche agli Europei ci sono tantissimi giocatori forti, come Pjaca, che piace al Milan. Coi giovani difficilmente fai il salto di qualità, Grassi è un giocatore di grande prospettiva ma serve altro per vincere lo scudetto. La differenza con la Juventus è netta con gli acquisti di Danies Alves e Pjanic. Ho sentito Oddo, mio ex compagno a Napoli: gli ho fatto i complimenti e mi ha detto che Lapadula è un giocatore da grande squadra e farà benissimo anche in Serie A. Nazionale? Conoscendo Conte sapevo che l’Italia potesse far bene. Il ct ha vinto tantissimo e fa la differenza in qualsiasi squadra. Purtroppo andrà al Chelsea, avrei preferito restasse in Italia. Insigne può spostare gli equilibri e così è stato, e Conte lo sa bene. Chi è forte può rendersi utile anche in soli cinque minuti. Pronostici? Credo che in finale ci andrà il Belgio e la vincente di Italia-Germania”.
 


ULTIME NEWS