Sorrento. Bastonate al fratello per una donna contesa, poi si trasferisce a Cava de’ Tirreni. Ma in Tribunale…

Sorrento. Bastonate al fratello per una donna contesa, poi si trasferisce a Cava de’ Tirreni. Ma in Tribunale…

Sorrento. Bastonate al fratello per una donna contesa, poi si trasferisce a Cava de' Tirreni. Ma in Tribunale...

Un uomo di Sorrento, trasferitorsi a Cava de’ Tirreni, fu accusato di aver preso a bastonate suo fratello per una donna contesa. E a chiusura delle indagini venne anche rinviato a giudizio. Ma ora, a sei anni dall’episodio contestato, è stato assolto.Finisce così la vicenda giudiziaria che ha visto protagonista  M.L, quarantaduenne da qualche tempo trasferitosi. L’uomo, difeso dall’avvocato penalista Luigi Alfano, era finito sotto processo con le accuse di lesioni aggravate e porto abusivo di un bastone. Si è sempre dichiarato innocente alle accuse invocando l’assoluzione. Che l’altro giorno è stata emessa dal Tribunale di Salerno.Decisivi per la sentenza gli accertamenti effettuati sul bastone attraverso una perizia medico legale chiesta dall’imputato.«Le analisi che sono state eseguite sul bastone – sottolinea l’avvocato Alfano – hanno evidenziato che non c’erano trac-ce ematiche. Si tratta della fine di un’odissea giudiziaria durata ben sei anni e che adesso può sicura-mente farci sorridere visto il buon esito del processo».


ULTIME NEWS