Strage a Dacca: Simona era incinta, domani sarebbe tornata in Italia per partorire

Strage a Dacca: Simona era incinta, domani sarebbe tornata in Italia per partorire

Simona era incinta, domani sarebbe tornata in Italia per partorire

Nessuna pietà neppure per Simona Monti, incinta. Domani avrebbe preso l’aereo per tornare in Italia, dove aveva deciso di dare alla luce il suo bambino. La giovane di Magliano Sabina (Rieti) aveva infatti appena scoperto di aspettare un bambino e per questo i suoi piani in Bangladesh erano saltati. ma venerdì ha trovato una morte orribile per mano di un commando Isis che ha assalto il locale dove stava cenando. 

Al fratello, sacerdote della diocesi di Avellino, aveva confidato la gravidanza e gli aveva detto che voleva partorire in Italia. “Questa esperienza di martirio per la mia famiglia e il sangue di mia sorella Simona spero possano contribuire a costruire un mondo più giusto e fraterno”. Sono le parole di don Luca Monti, il fratello di Simona, a nome della famiglia distrutta dal dolore.

 


ULTIME NEWS