Adescava donne via Skype e assisteva mentre abusavano sessualmente dei loro figli

Adescava donne via Skype e assisteva mentre abusavano sessualmente dei loro figli

Contattava donne via Skype e assisteva mentre abusavano sessualmente dei loro figli

Contattava delle donne via Skype e gli chiedeva di farlo assistere via webcam mentre abusavano sessualmente dei loro figli. Non si sa ancora se le ricattava o gli offrisse qualcosa. Un sergente della polizia di New York, Alberto Randazzo, 39enne, il 12 luglio in tribunale si dichiarerà colpevole dopo essere stato incriminato per sfruttamento sessuale di bambini. A incastrarlo è stata la fidanzata che ha trovato nel cellulare e nel pc dell’uomo foto e video pedopornografici. E lo ha denunciato. Tre donne sono state incriminate per aver abusato sessualmente dei propri figli, Randazzo invece rischia una pena che va da un minimo di 15 anni di carcere fino a un massimo di 30 anni.


ULTIME NEWS