Battipaglia. Minacce al sindaco, l’Antimafia indaga sugli affari in Litoranea

Battipaglia. Minacce al sindaco, l’Antimafia indaga sugli affari in Litoranea

Minacce al sindaco, la pista dell'Antimafia

BATTIPAGLIA – Si lavora in più direzioni per arrivare a capire chi sia l’autore (o gli autori) dell’intimidazione al sindaco di Battipaglia Cecilia Francese con una lettera accompagnata da un proiettile calibro 6,35. La Procura Antimafia di Salerno, pubblico ministero Dina Cassaniello, ha  posto l’attenzione innanzitutto sulla speculazione edilizia per la quale il neo-primo cittadino ha chiesto massima trasparenza annunciando di voler “mettere mano” in atti che fanno riferimento a gestioni amministrative  dalla fine degli anni Novanta fino all’era di Giovanni Santomauro, quando l’ente di piazza Aldo Moro fu sciolto per infiltrazione  malavitosa.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS